News - Un'assaggio d'America per i nostri Adv

Da Travel Quotidiano del 28 Novembre 2017

«Il miglior modo di mostrare come lavori e come proponi le destinazioni è visitarle in compagnia dei tuoi partner». E’ questa la teoria di Daniele Luigi Laurendi, owner del to milanese Identity Plus che si trova in Florida per presentare le novità legate alla programmazione ed al portale “Plus Form”, un gioco di parole fra piattaforma e il nome del to rigorosamente b2b.

«Vogliamo andare a interessare con questa nostra iniziativa – prosegue Laurendi – tutte quelle agenzie che si scontrano quotidianamente con il turismo disintermediato, fornendo loro, attraverso la nostra meticolosa contrattazione, la possibilità non di “combattere” la concorrenza dell’adv vicina, ma della rete e del cliente stesso».

In collaborazione con Tap, la compagnia lusitana che sta puntando decisamente sul nord America, Identity Plus sta visitando la Florida del sud per porre l’accento anche sul segmento crocieristico che ha in Miami la capitale mondiale.

«Abbiamo in NCL, un partner attento – prosegue Laurendi – del quale commercializziamo l’intero prodotto, Mediterraneo compreso. Una compagnia smart, al passo con i tempi, che propone sempre novità e un modo di fare crociera attentamente selezionato e di ottimo livello. Questo non significa che, in un settore che curiamo con attenzione, che non possiamo proporre altre compagnie come Oceania, per una fascia di mercato più alta a breve in portafoglio, oppure Carnival, Princess, Holland e altri protagonisti del mercato, dei quali uno molto importante in arrivo nel panel dei partner».

Tornando alla piattaforma, che sarà a disposizione solo degli agenti di viaggio, nella rigorosa accezione B2B per offrire molteplici possibilità di scelta di un viaggio e dotare il sistema agenziale di un ulteriore e potente tool.

«Nell’alberghiero abbiamo “caricato” già 600 mila hotel in tutto il mondo e vogliamo arrivare al milione di strutture al più presto – conclude Laurendi – così come ora disponiamo di 330 tour su base 2/4 e su trasferimenti in tutto il mondo i cui prezzi sono anche fino al 60% inferiori al mercato to».

L’assistenza h24 e la meticolosità sono armi che Identity Plus gioca costantemente tanto che da giugno, all’attivazione del portale, sono circa 350 le adv che hanno iniziato ad usarlo come importante ausilio per il proprio lavoro.